Dal Concistoro al viaggio in Messico e a Cuba, dall'Incontro Mondiale delle Famiglie all'Anno della fede: 2012 ricco di eventi per il Papa e la Chiesa

La XIII Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi, sul tema "La nuova evangelizzazione per la trasmissione della fede cristiana", in programma dal 7 al 28 ottobre. L’apertura, l’11 ottobre, dell’Anno della fede, indetto a 50 anni dal Concilio Vaticano II. L’uscita, probabilmente sempre in autunno, del terzo volume del "Gesù di Nazaret", dedicato ai Vangeli dell’infanzia. Viaggi impegnativi, come quello in Messico e a Cuba, che dovrebbe svolgersi dal 23 al 28 marzo. E' questo, sinora, l'unico viaggio annunciato ufficialmente. E' ipotizzabile, poi, un viaggio in Libano, dove Benedetto XVI potrebbe consegnare l'Esortazione Apostolica sul Sinodo dell'ottobre 2010 per il Medio Oriente. Voci mai confermate indicano poi nell'Ucraina un'altra ipotetica meta, al netto, però, della complessa situazione politica interna e delle implicazioni che un simile viaggio avrebbe sui rapporti con gli ortodossi russi. Improbabile, ma non del tutto escluso, un viaggio in Irlanda, paese-epicentro dello scandalo dei preti pedofili, in occasione del Congresso Eucaristico Internazionale del prossimo giugno.
Il Papa parteciperà poi agli eventi finali del VII Incontro Mondiale delle Famiglie, a Milano dal 30 maggio al 3 giugno. Il 2012 si presenta denso di significativi appuntamenti nell’agenda di Benedetto XVI: eventi importanti, come anche un nuovo Concistoro per la nomina di cardinali, il quarto del Pontificato di Joseph Ratzinger, che dovrebbe aver luogo il 18 e 19 febbraio prossimi. L’annuncio, come d’uso un mese prima, potrebbe essere dato nell’udienza generale di mercoledì 18 gennaio, con la lista delle nuove porpore. Fonti vaticane, interpellate dall’agenzia francofona I.Media, hanno confermato per il terzo weekend di febbraio il quarto Concistoro di Papa Ratzinger. L'anno di Papa Ratzinger sarà poi caratterizzato dagli impegni abituali, a partire dalle visite 'ad limina apostolorum' degli episcopati nazionali. Nel 2012 riceverà, tra gli altri, i vescovi francesi e statunitensi, provenienti da due paesi che proprio nel 2012 affrontano entrambi le elezioni politiche. Ipotizzabile anche un'Enciclica che, dopo la "Deus caritas est" sulla carità, e la "Spe salvi" sulla speranza, affronti la terza virtù teologale, la fede. Benedetto XVI dovrà poi nominare, tra gli altri, il Patriarca di Venezia e il nuovo prefetto della Congregazione per la Dottrina della fede, se il card. William Joseph Levada andasse in pensione al compimento dei 75 anni il prossimo 15 giugno.

Vatican Insider, TMNews

Commenti