venerdì 23 dicembre 2011

Telegramma del Papa per la morte di Vaclav Havel: ha difeso coraggiosamente i diritti umani in un tempo in cui erano sistematicamente negati ai cechi

“Avendo tristemente appreso della scomparsa dell’ex presidente Václav Havel, invio le mie più sentite condoglianze in questo momento di cordoglio nazionale. Mi unisco a tutti coloro che si sono riuniti nella Cattedrale di San Vito per il solenne rito funebre nell’affidare l’anima del defunto alla misericordia infinita del nostro Padre celeste”. È un passaggio del telegramma di cordoglio inviato questa mattina da Benedetto XVI al presidente della Repubblica Ceca, Václav Klaus. “Ricordando con quanto coraggio Havel difese i diritti umani in un momento in cui essi erano sistematicamente negati al popolo del vostro Paese e rendendo omaggio alla sua leadership visionaria nel dar forma ad un nuovo governo democratico dopo la caduta di quello precedente – sottolinea il Papa -, rendo grazie a Dio per la libertà di cui ora gode il popolo della Repubblica Ceca”.

SIR
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001