mercoledì 16 maggio 2012

Benedetto: il lavoro non ostacoli la famiglia ma la sostenga e la unisca, la aiuti ad aprirsi alla vita e ad entrare in relazione con società e Chiesa



Un doppio appello: per l’“equilibrio” tra famiglia e lavoro e per la salvaguardia del riposo domenicale. A rivolgerlo è stato questa mattina il Papa, al termine dell’Udienza generale svoltasi in Piazza San Pietro, e subito prima dei saluti ai fedeli di lingua italiana. “Ieri - ha esordito Benedetto XVI - si è celebrata la Giornata internazionale delle famiglie, istituita dalle Nazioni Unite e dedicata quest’anno all’equilibrio fra due questioni strettamente connesse: la famiglia e il lavoro”. “Quest’ultimo - ha detto il Santo Padre - non dovrebbe ostacolare la famiglia, ma piuttosto sostenerla e unirla, aiutarla ad aprirsi alla vita e ad entrare in relazione con la società e con la Chiesa”. Il Papa ha auspicato, inoltre, che “la Domenica, giorno del Signore e Pasqua della settimana, sia giorno di riposo e occasione per rafforzare i legami familiari”.

SIR
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001