Benedetto: il lavoro non ostacoli la famiglia ma la sostenga e la unisca, la aiuti ad aprirsi alla vita e ad entrare in relazione con società e Chiesa



Un doppio appello: per l’“equilibrio” tra famiglia e lavoro e per la salvaguardia del riposo domenicale. A rivolgerlo è stato questa mattina il Papa, al termine dell’Udienza generale svoltasi in Piazza San Pietro, e subito prima dei saluti ai fedeli di lingua italiana. “Ieri - ha esordito Benedetto XVI - si è celebrata la Giornata internazionale delle famiglie, istituita dalle Nazioni Unite e dedicata quest’anno all’equilibrio fra due questioni strettamente connesse: la famiglia e il lavoro”. “Quest’ultimo - ha detto il Santo Padre - non dovrebbe ostacolare la famiglia, ma piuttosto sostenerla e unirla, aiutarla ad aprirsi alla vita e ad entrare in relazione con la società e con la Chiesa”. Il Papa ha auspicato, inoltre, che “la Domenica, giorno del Signore e Pasqua della settimana, sia giorno di riposo e occasione per rafforzare i legami familiari”.

SIR

Commenti