lunedì 4 giugno 2012

Martini: ho detto al Papa che accettare queste cose dolorose come dono è purificatorio. Lui soffre, e noi soffriamo con lui. Ma la verità si compirà

Un incontro privato, ma atteso, quello svoltosi sabato scorso nell'arcivescovado di Milano tra Benedetto XVI, nel capoluogo lombardo per il VII Incontro Mondiale delle Famiglie, e il card. Carlo Maria Martini (foto), arcivescovo emerito della città. Il porporato riferisce a Radio Vaticana di aver commentato con il Papa la vicenda dei documenti trafugati dal Vaticano. "Ho voluto dire al Papa - ha spiegato Martini - che accettare queste cose dolorose come dono è purificatorio. Lui soffre, e noi soffriamo con lui. Ma la verità si compirà". "Il Papa - ha aggiunto - nel colloquio è stato molto umile e semplice, come è di solito". In relazione al momento difficile che attraversa la Chiesa il card. Martini ha sottolineato che "le occasioni si trovano nei momenti difficili". "Non penso più alla Chiesa di oggi - ha concluso - prego soltanto per questa Chiesa".

TMNews

Un incontro speciale tra il Papa teologo e il cardinale biblista e pastore
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001