sabato 11 agosto 2012

Il Papa in Libano. Card. Sandri: il viaggio di Benedetto XVI potrà rinsaldare il ruolo internazionale pur nella fattiva radicazione nell'area

Il Libano sta svolgendo, nonostante la drammatica situazione della confinante Siria, una "missione di convivenza pacifica e costruttiva offrendo al mondo l'immagine di un mosaico religioso e culturale che l'Europa è chiamata a salvaguardare, anche attraverso le presenze militari di pace in atto. L'imminente viaggio del Papa ne potrà rinsaldare il ruolo internazionale pur nella fattiva radicazione nell'area". Lo ha detto il card. Leonardo Sandri (nella foto con Benedetto XVI), prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali, nel corso della riunione di coordinamento degli ambasciatori europei accreditati presso la Santa Sede, svoltasi in occasione dell'inizio del semestre di presidenza della Repubblica cipriota. A proposito del viaggio che il Papa compirà in Libano a settembre, il porporato italo-argentino, come riferisce L'Osservatore Romano, ha sottolineato che la consegna della Esortazione Apostolica post-sinodale ai vescovi mediorientali da parte di Benedetto XVI "risveglierà l'appello di pace che si è più volte levato nell'assemblea dei vescovi per il Medio Oriente e metterà a disposizione di tutti i frutti apprezzabili di quella feconda assise romana".

TMNews
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001