domenica 30 settembre 2012

Dopo 90 giorni di residenza nelle Ville Pontificie di Castel Gandolfo Benedetto XVI rientra domani in Vaticano. Gli impegni del periodo estivo

Benedetto XVI rientra in Vaticano domani, 1° ottobre, dopo aver passato, per riposare e lavorare, 90 giorni nelle Ville Pontefice dove arrivò il pomeriggio del 3 luglio scorso. Nel corso di queste settimane il Papa ha recitato 13 volte l'Angelus (incluso quello di oggi e senza contare ovviamente l'Angelus di Beirut il 16 settembre). E sempre a Castel Gandolfo il Papa ha presieduto 4 Udienze generali e per altre 4 si è trasferito in elicottero in Vaticano. Dalla sua residenza estiva, il Papa in queste settimane è uscito 5 volte: il 9 luglio per far visita, a Nemi, ai Verbiti del Centro "Ad gentes", il 15 luglio per una visita pastorale a Frascati, il 15 agosto per recarsi alla chiesa parrocchiale di Castel Gandolfo e presiedere la tradizionale Eucaristia il giorno della Solennità dell'Assunta,; il 2 settembre per celebrare la Santa Messa per i suoi ex allievi ( "Ratzinger Schülerkreis") presso la cappella del Centro Mariapoli della cittadina laziale, e infine, tra il 14 a 16 settembre per il suo viaggio apostolico in Libano dove firmò e pubblicò l'Esortazione Apostolica postsinodale "Ecclesia in Medio Oriente". In questi mesi inoltre Benedetto XVI ha ricevuto individualmente e collettivamente numerosi vescovi della Colombia, degli Stati Uniti e della Francia in visita "ad Limina" e ha ricevuto in udienza diversi gruppi di persone partecipanti ad eventi d'interesse ecclesiale e sociale. A Castel Gandolfo il Papa ha ricevuto anche le Lettere credenziali di nuovi ambasciatori tra cui, pochi giorni fa, quello d'Israele.

Luis Badilla, Il Sismografo
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001