Benedetto XVI visita il presepe di Piazza San Pietro. Il presidente della Basilicata: i lucani, spesso considerati ultimi, secondo il precetto evangelico, si sono sentiti chiamati ad essere per una volta primi

Dopo i Primi Vespri e il canto del 'Te Deum', il Papa è arrivato poco prima delle 19.00 in vettura panoramica davanti al presepe di Piazza San Pietro dove ha sostato in preghiera per alcuni minuti e dove ha potuto apprezzare anche la bellezza della scenografia natalizia sistemata accanto al gigantesco albero di natale. "La benedizione impartita oggi dal Santo Padre Benedetto XVI al presepe lucano ambientato nei Sassi di Matera è qualcosa che coinvolge direttamente i credenti ma che va anche oltre il pur preminente messaggio spirituale", è il commento affidato ad una nota da Vito De Filippo, presidente della Regione Basilicata che ha fornito il presepe. "E' motivo di orgoglio e forza per riflettere su un anno difficile che si chiude ed affrontare con il giusto slancio e la dovuta umiltà uno che richiederà un impegno almeno pari. In questo momento difficile a livello globale - prosegue De Filippo - mi piace cogliere nello sguardo del Santo Padre rivolto al presepe un attenzione a quel carattere lucano pacato, schivo e sobrio che incarna uno spirito che ben si attaglia a questi tempi. I lucani, spesso considerati ultimi, questa sera, secondo il precetto evangelico, si sono sentiti chiamati ad essere per una volta primi, avvertendo, a partire da me, quest oprivilegio come un impegno a migliorare ancora ed esaltare ulteriormente il proprio patrimonio di fede e di virtù civili nell'interesse della Basilicata e non solo".

TMNews

Commenti