On line il nuovo portale del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali. A breve il sito 'News.va' anche in francesce e portoghese

News.va, il sito di informazione vaticana, è in tre lingue (inglese, spagnolo e italiano), tra poco si aggiungerà il francese e fra un mese il portoghese. Entro un anno dalla “nascita”, saranno dunque cinque le principali lingue operative. Ad annunciarlo ai giornalisti è stato oggi mons. Claudio Maria Celli, presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, aggiungendo che in questi giorni è anche on line il nuovo portale del dicastero vaticano (www.pccsva.org). News.va, ha detto ai giornalisti durante la conferenza stampa di presentazione del Messaggio del Papa per la Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali 2012, registra dagli 8 ai 10mila contatti al giorno, con punte di 16 mila, come è avvenuto ad esempio il giorno di Natale. “Il tempo medio di permanenza – ha reso noto mons. Celli – è di due minuti, segno che chi accede non è capitato per caso, ma si sofferma, legge, cerca”. 180 i Paesi dei “navigatori” di Internet che “cliccano” su News.va: il 27% di essi proviene dagli Usa, seguito da Europa (Italia, Germania, Spagna), Canada, Brasile. Gli ultimi due posti, tra i primi dieci, Messico e Argentina. Il 53% del totale sono nuovi visitatori, mentre il 47% “frequenta” il sito vaticano regolarmente. “L’ingresso – ha sottolineato mons. Celli – avviene soprattutto attraverso i social network: il 65% degli utenti passa attraverso Facebook, il 30% tramite Twitter”.

SIR

Commenti