giovedì 23 febbraio 2012

Telegramma del Papa per il disastro ferroviario a Buenos Aires: profondamente colpito assicuro la preghiera e la vicinanza alle famiglie delle vittime

Il Papa è rimasto profondamente colpito dalla tragedia ferroviaria avvenuta a Buenos Aires: un treno non ha frenato e si è schiantato nella stazione di Once. Sono morte almeno 50 persone e 675 sono rimaste ferite. Benedetto XVI esprime la sua vicinanza alle famiglie delle vittime e assicura la propria preghiera. Lo fa nel telegramma, a firma del cardinale segretario di Stato Bertone, inviato all’arcivescovo della capitale argentina, cardinale Jorge Mario Bergoglio. Le sentite condoglianze del Papa, che esprime affetto, solidarietà, conforto a tutti coloro che sono stati colpiti dall’incidente di ieri a Buenos Aires, la peggior tragedia ferroviaria nella storia della megalopoli argentina. Il governo ha decretato due giorni di lutto nazionale. Ad annunciarlo, il portavoce della presidente Cristina Fernandez de Kirchner, che ha parole di solidarietà per il dolore dei familiari delle vittime.

Radio Vaticana
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001