sabato 24 marzo 2012

All'aeroporto di Leon Benedetto XVI si china e abbraccia uno a uno i ragazzi e i malati che lo salutano, un gesto rilanciato dalle tv messicane

Benedetto XVI ha conquistato il Messico con un gesto spontaneo che gli è venuto dal cuore e che le tv messicane hanno mostrato nei loro notiziari. Al termine della cerimonia di accoglienza, lungo i corridoi del tragitto compiuto dal podio a una saletta dell'aeroporto, ha trovato ad attenderlo alcuni ragazzi handicappati e lui si è chinato sulla loro sofferenza, per abbracciarli uno ad uno. E baciare i loro volti, anche quello di un bambino sfigurato da un incidente, fermandosi con ciascuno per il tempo necessario a dire una parola di consolazione e di incoraggiamento.

Agi
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001