VII IMF-Il Papa a Milano. 'JubilFamily', musica, racconti e preghiere al Parco Nord di Bresso. 'One world, family, love', Benedetto con le famiglie

Una giornata di festa precede la Santa Messa celebrata da Papa Benedetto XVI che il 3 giugno chiuderà il VII Incontro Mondiale delle Famiglie. Il 2 giugno a Milano Parco Nord–Aeroporto di Bresso (foto) alle 16.00 avrà inizio la “Festa delle Testimonianze”: un pomeriggio di musica, canti e racconti che cultimerà, alle ore 20.30, con l’arrivo sul grande palco di Benedetto XVI e l’inizio della diretta du Rai Uno. La prima parte della Festa delle Testimonianze, dalle 16.00 alle 19.00, è un evento intitolato “JubilFamily - La gioia di essere famiglia”. Nelle tre ore dal ritmo serrato, si alterneranno numerosi gruppi e testimoni internazionali, nazionali e del territorio lombardo. Anzitutto i vincitori del concorso “Giovani Talenti per il Papa”, promosso dalla Fondazione Milano Famiglie 2012 in collaborazione con l’Associazione Hope e rivolto a musicisti e gruppi musicali giovanili della Lombardia. Oltre 100 giovani divisi in 9 gruppi si esibiranno, carichi di emozione, davanti a decine di migliaia di persone. I ragazzi sono stati selezionati da una Commissione coordinata da Gatto Panceri, cantante e autore e interprete, tra le altre di canzoni quali "Mia", "L’amore va oltre", "Madre Mia", e "Vivo per Lei" scritta per Andrea Bocelli. Da Milano sul palco di Bresso salirà Emanuele Bazzotti, seguito dai Brixer di Bresso, il Duo el Pomm, gli Eden Garden e il coro Elikia. Da Cenate Sopra arrivano i Quinta Voce mentre è di Busto Arsizio il coro di origine africani Sahuti Wa Afrika. Sempre da Milano anche Manu e il coro femminile Jubilant gospel girls.Nel JubilFamily il fil-rouge sarà tenuto dal Grande Coro Hope che eseguirà canzoni dei grandi eventi ecclesiali che coinvolgeranno i tanti presenti; l’evento sarà arricchito da cantanti internazionali di Christian Music: grande attesa per Fifito, della Guinea Bissau, da anni impegnato nell’opera di riconciliazione sociale della sua terra e per Josh Balckesley, rocker statunitense della rete Spirit and Song, della Oregon Catholic Press presieduta dall’arcivescovo di Portland. E ancora, la testimonianza in musica della famiglia Gibboni (violinisti – padre, madre e 3 figli), i The Sun, noto gruppo italiano di christian music, I Carisma, gruppo comasco che segue una “regola” specifica di evangelizzazione attraverso la musica. Durante il pomeriggio troveranno spazio anche testimonianze di famiglie italiane e del mondo: un ragazzo Albanese in Italia da cinque anni, una coppia dell’Associazione “Famiglie per l’accoglienza”, la famiglia Fantu dall’Etiopia, la famiglia Favoti (genitori di 2 gemelle di 3 anni e 3 gemelli di poco più di un anno). Ci sarà anche la testimonianze di una famiglia di missionari Identes, di una coppia di Nomadelfia che vive l’esperienza della comunità, mentre Betti e Alfonso del Rinnovamento dello Spirito testimonieranno la famiglia nella prova: dalla crisi alla riunificazione. La giornata verrà condotta da Gigi Cotichella, già animatore degli incontri del cardinale con gli animatori degli oratori estivi e del Natale degli sportivi, Enrico Selleri, giovane conduttore di Tv2000 e Andrea Carretti, storico conduttore dei grandi raduni ecclesiali. Se la “JubilFamily, La gioia di essere famiglia” verrà anche trasmessa in diretta da Tv2000, la serata con il Papa, dal titolo “One world, family, love” verrà trasmessa in diretta su Rai Uno. Il Papa arriverà a Bresso alle 20.30, guiderà momenti di preghiera e di riflessione e si intratterà con i giovani e le famiglie per un’ora rispondendo alle domande delle famiglie provenienti dai diversi continenti. L’evento si snoderà attraverso brevi letture di attori italiani e noti volti televisivi, le note di un’orchestra “pop” composta da oltre 30 elementi, le voci del Grande Coro Hope, 75 giovani provenienti da tutta Italia, e le esibizioni di importanti artisti nazionali ed internazionali.

Family 2012.com

Commenti