Giovedì la celebrazione del Corpus Domini presieduta dal Papa. Vallini: testimoniare la fede e l'unità della Chiesa di Roma intorno al suo vescovo

“In un momento in cui la Sede di Pietro è fatta oggetto di gravi e ingiuste illazioni, che disorientano la gente, desideriamo elevare al Signore la nostra fervente preghiera per tutti, perché ci conceda il dono dell’unità e della pace”. È quanto si legge nella lettera inviata ai parroci dal card. Agostino Vallini, vicario del Papa per la diocesi di Roma, per invitarli alla Solennità del Corpus Domini. Giovedì prossimo, alle 19.00, il Papa celebrerà infatti l’Eucaristia sulla Piazza di San Giovanni in Laterano e presiederà la tradizionale processione fino a Santa Maria Maggiore. Il card. Vallini esorta i parroci romani a “partecipare numerosi a questo momento ecclesiale, per ringraziare il Signore del dono inestimabile dell’Eucaristia, per testimoniare pubblicamente la nostra fede e l’unità della Chiesa di Roma intorno al suo vescovo”. Ultimo invito, quello ad adoperarsi “perché tutti i fedeli che possono, siano facilitati ad intervenire”.

SIR

Corpus Domini con il Papa, l'invito del card. Vallini

Libretto della Celebrazione

Commenti