La Libreria Editrice Vaticana e la Apple insieme per offrire le catechesi di Benedetto XVI in formato digitale, disponibili in tablet e smartphone

Benedetto XVI è uno dei teologi cattolici più letti al mondo. I suoi libri sono stati tradotti in decine di lingue e tanti sono diventati anche dei best-seller. Adesso, i suoi pensieri abbatteranno l’ultimo confine tecnologico: gli smartphone e i tablet, grazie a un’alleanza editoriale tra la Libreria Editrice Vaticana (LEV) e il gigante dell’informatica Apple. "Una scelta deliberata e strategica, prima o poi sarebbe diventato necessario impegnarsi anche nel formato elettronico; lo abbiamo fatto alleandoci con Apple che ci ha aiutato nella produzione delle catechesi illustrate del Santo Padre", ha detto a Vatican Insider don Giuseppe Costa, direttore della LEV. Da due mesi, una serie di catechesi del Papa, illustrate con capolavori della storia dell’arte, può essere acquistata tramite il negozio virtuale i-Tunes. Il volume “L’uomo in preghiera” è anche disponibile e prossimamente lo sarà anche la serie “La preghiera nel Nuovo Testamento”, già disponibile in formato cartaceo. La LEV è la proprietaria esclusiva di tutti i diritti sui libri dei Papi. L’attuale, Joseph Ratzinger, è particolarmente prolifico. Il catalogo delle sue opere ha più di 100 titoli, senza contare le antologie dei suoi interventi pubblici, discorsi e messaggi. La LEV potrà quindi valutare il nuovo terreno degli e-book con la produzione letteraria del Pontefice. Secondo Costa è ancora presto per tracciare un bilancio sui risultati di questa prima iniziativa. La casa editrice, comunque, continuerà a sviluppare altri progetti per l’universo virtuale. Le catechesi che sono già pronte hanno richiamato l’attenzione del settore, perché non sono solo dei libri elettronici, ma prodotti multimediali di alta tecnologia. "L’effetto iconografico e grafico di questa iniziativa e molto forte, è molto apprezzata perché queste catechesi sono dei libri bellissimi che attraversano tutta la storia dell’arte", ha spiegato il sacerdote. Ma non tutti gli e-book della LEV avranno la stessa qualità, per una questione di costi e benefici. Per ora, ci sono 20 pubblicazioni elettroniche che sono state messe a disposizione nel circuito di un consorzio cattolico, in attesa dei risultati. "Sul design c’entrano anche i problemi di natura imprenditoriali, dobbiamo valutare la differenza tra costi e benefici: non siamo una fondazione e quindi dobbiamo sopravvivere dal punto di vista editoriale e commerciale. Ad ogni modo, andiamo avanti tranquilli", ha spiegato don Costa. Vedendo l’alleanza con Apple, il gigante delle vendite di libri tramite internet, Amazon, si è fatto vivo mostrando interesse per i testi papali. Ormai il percorso della LEV nel mondo degli e-book è irreversibile.

Andrés Beltramo Álvarez, Vatican Insider

Commenti