Benedetto XVI: il sacrificio dei 22 Beati spagnoli porti ancora frutti di conversione e riconciliazione. Vicinanza alle Filippine colpite da tempesta

"Ieri, a Madrid - ha detto il Papa dopo la recita dell'Angelus - sono stati proclamati Beati ventidue missionari Oblati di Maria Immacolata e un laico, uccisi in Spagna nel 1936 per il solo fatto di essere zelanti testimoni del Vangelo. Alla gioia per la loro Beatificazione si unisce la speranza che il loro sacrificio porti ancora tanti frutti di conversione e di riconciliazione". Poi ha assicurato la sua “vicinanza alle popolazioni del sud delle Filippine colpite da una violenta tempesta tropicale. Prego per le vittime, in gran parte bambini, per i senzatetto e per i numerosi dispersi”.

TMNews

Commenti