sabato 11 febbraio 2012

VII Incontro Mondiale delle Famiglie. Piano per un milione di fedeli e un palco alto 60 metri: l'aeroporto di Bresso si prepara ad accogliere il Papa

Bresso come Tor Vergata. Dodici anni fa a Roma ci fu la XV Giornata Mondiale della Gioventù, i prossimi 2 e 3 giugno a Bresso, invece, ci sarà la conclusione del VII Incontro Mondiale delle Famiglie. Prende sempre più forma il progetto che organizzerà l’area (foto) di circa 80 ettari che ospiterà l’incontro con Papa Benedetto XVI. Due sere fa nella sala del consiglio comunale di via Roma, alla prima riunione della Commissione comunale grande evento, il sindaco Fortunato Zinni ha presentato le linee guida ricevute dal commissario prefettizio. L’attuale sedime aeroportuale diventerà una gigantesca spianata con tanto di palco, settori per i fedeli, viali d’accesso, ingressi controllati e spazi per la stampa. Il palco sarà collocato nel settore sud, vicino all’attuale recinzione di via Clerici: sarà alto oltre 60 metri e largo 100 metri. Sotto questa parte rialzata ci saranno, guardando verso sud, a destra l’area per le persone disabili, circa 40mila secondo le stime, e a sinistra quelle dei vip e delle autorità. La Sala Stampa sarà sul lato destro, nella zona di via Gramsci. Infine a scalare fino alla zona nord dell’aeroporto, numerosi settori, da almeno 20 o 30mila persone, dove i fedeli staranno in piedi. Gìà definiti gli ingressi, larghi 14 metri. Dall’attuale entrata del campovolo passeranno i disabili. I pellegrini avranno, invece, a disposizione quattro ingressi, da realizzare, lungo l’asse viario del campovolo: un altro è, poi, previsto nella zona nord-est, vicino ai parcheggi dell’ospedale Bassini. Papa Benedetto XVI entrerà da via Clerici. Su questa arteria ci saranno tre ingressi: uno già esistente, quello utilizzato dalla Cri e dalla Protezione civile, mentre un secondo sarà costruito a pochi metri. Il terzo, invece, sarà realizzato vicino all’incrocio con via Gramsci e dietro il palco, per la sicurezza del Pontefice. Dalle stime si prevede l’arrivo di circa 400mila fedeli per la grande veglia del sabato sera. Domenica per la grande cerimonia religiosa, invece, il numero potrebbe variare da 750mila a un milione e 200mila. Si potrà entrare solo se in possesso di un pass. Il territorio di Bresso sarà considerato zona rossa: l’area adiacente al campovolo sarà percorribile solo a piedi. In via di allestimento, infine, i servizi di collegamento tra lo scalo e le fermate delle metropolitane (linee 1, 3 e 5), le tranvie, le stazioni delle Fs delle Nord.

Giuseppe Nava, Il Giorno.it
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001