'L'Osservatore Romano': Benedetto XVI invita ad evitare un sistema di comunicazione esagerato ed estraneo a qualsiasi considerazione etica

Con un articolo di prima pagina intitolato "Per un uso responsabile e maturo dei media", L'Osservatore Romano ricorda l'invito ad evitare un "sistema di comunicazione esagerato ed estraneo a qualsiasi considerazione etica" suggerito dal Papa nel Messaggio per la Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali 2012. "Benedetto XVI, fedele alla sua scelta di preservare l'humanitas della comunicazione - scrive sul quotidiano della Santa Sede, senza riferimento a fatti di cronaca, José Maria Gil Tamayo - non fa altro che salvaguardare nella persona il senso della ricerca della verità, del bene e della bellezza, e con esse la capacità di discernimento razionale e di amore reciproco, come pure la sua apertura all'unica realtà trascendente e fondante che può essere solo Dio stesso. Queste dimensioni, in non pochi ambienti, specialmente quelli urbani, sono messe in pericolo dallo stile di vita attuale e dall'inquinamento di un sistema di comunicazione esagerato ed estraneo a qualsiasi considerazione etica, che tanto influsso esercita nel nostro tempo e allo stesso tempo preoccupa genitori ed educatori, soprattutto quando coinvolge i più piccoli".

TMNews

L’equilibrio nella comunicazione secondo Benedetto XVI: per un uso responsabile e maturo dei media

Commenti