domenica 8 aprile 2012

Gli auguri pasquali ai popoli e alle nazioni in 65 lingue. Il Papa all'Italia: custodite nel cuore l'irradiazione di pace e gioia della Risurrezione

Al termine del Messaggio pasquale e prima di impartire la Benedizione "Urbi et Orbi" ai fedeli presenti in Piazza San Pietro e a quanti lo ascoltavano attraverso la radio e la televisione, Benedetto XVI ha pronunciato l'augurio di Pasqua in 65 lingue. Dozzine si sfumature linguistiche per un invito identico per chiunque lo voglia ascoltare. A Roma e all'Italia: “Ricercate sempre il Cristo Risorto, la luce della Verità, che ha squarciato le tenebre della morte e ha recato nel mondo lo splendore di Dio. Custodite nel cuore l’irradiazione di pace e di gioia proveniente dalla Risurrezione di Cristo che dà forza e significato ad ogni attesa ed ogni progetto di bene. Buona Pasqua a tutti!”. Quando è arrivato all'Olanda ha poi aggiunto al testo anche l'espressione della sua "viva gratitudine per i bei fiori provenienti dai Paesi Bassi che adornano San Pietro in occasione della Santa Messa di Pasqua".

Corriere della Sera.it, Radio Vaticana

AUGURI DEL SANTO PADRE AI POPOLI E ALLE NAZIONI IN OCCASIONE DELLA SANTA PASQUA
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001