domenica 29 aprile 2012

Il Papa: offrire il servizio di una presenza generosa, di una testimonianza coraggiosa e di un valido contributo alla nuova evangelizzazione

“In ciascuno risuoni forte e chiara la voce dello Spirito Santo che grida 'Gesù è il Signore', così da poter offrire nelle rispettive comunità diocesane e parrocchiali e negli ambienti di vita il servizio di una presenza generosa, di una testimonianza coraggiosa e di un valido contributo alla nuova evangelizzazione”. E’ l’augurio che il Papa rivolge “a tutti i numerosi convenuti” in occasione della 35° Convocazione Nazionale dei gruppi e delle comunità del Rinnovamento nello Spirito Santo, a 40 anni dagli inizi del Movimento in Italia, in un messaggio a firma del cardinale Segretario di Stato vaticano, Tarcisio Bertone. Nel testo, indirizzato al presidente del Rinnovamento nello Spirito, Salvatore Martinez (foto), Benedetto XVI assicura la sua vicinanza spirituale e “mentre invoca a tal fine la celeste intercessione della Beata Vergine Maria”, invia a tutti i partecipanti la sua benedizione apostolica. Il Pontefice ha anche concesso l’indulgenza plenaria ai partecipanti alla Convocazione. Questo pomeriggio, inoltre, il card. Bertone interverrà all’incontro del Rinnovamento nello Spirito per presiedere la concelebrazione eucaristica. Alla vigilia della Convocazione Nazionale dei Gruppi e delle Comunità, il presidente nazionale del e il Comitato Nazionale di Servizio hanno accolto la gioiosa notizia dell’udienza speciale concessa da Benedetto XVI al Rinnovamento nello Spirito in occasione del 40° anniversario della nascita del Rinnovamento in Italia. L’udienza si svolgerà sabato 26 maggio in Piazza San Pietro, dalle 8.00 (apertura dei varchi) alle 12.30 (congedo). Un “dono nel dono” sarà la presenza del card. Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Conferenza Episcopale italiana, che presiederà la Celebrazione eucaristica prima dell’arrivo del Santo Padre.

Radio Vaticana, Rinnovamento nello Spirito
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001