domenica 15 luglio 2012

Benedetto XVI: Maria, la più buona delle madri, vi avvolga con il suo manto nella lotta contro il male, vi mostri le strade che conducono a Dio

Nei saluti in varie lingue, in francese il Santo Padre ha sottolineato che il periodo estivo, oltre a offrirci una possibilità di riposo, può essere per ciascuno “un momento favorevole per riflettere sulla propria vita e rendere il proprio cuore disponibile agli altri e a Dio”. Di qui l’invito a essere vicini a “tutti coloro che soffrono la solitudine e l’abbandono” e a fare loro visita. Anche in slovacco ha invitato ad approfittare “di questo periodo per il riposo e per ritemprare le forze del corpo e dello spirito”. In spagnolo ha incoraggiato tutti i membri della Chiesa e in special modo i laici “a rispondere con generosità e prontezza di cuore alla voce di Cristo, per unirsi più intimamente a Lui e collaborare con la sua missione salvifica”. Un pensiero, in polacco, alla celebrazione domani della memoria liturgica della B.V. Maria del Monte Carmelo – la Madre di Dio dello Scapolare. “Il segno del personale affidamento a Lei – lo scapolare – lo portava e lo stimava tanto il Beato Giovanni Paolo II – ha detto Benedetto XVI -. A tutti i suoi connazionali – in Polonia, nel mondo, a voi qui presenti oggi a Castel Gandolfo – auguro che Maria, la più buona delle madri, vi avvolga con il suo manto nella lotta contro il male, interceda nella richiesta delle grazie, vi mostri le strade che conducono a Dio”.

SIR
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001