Il Papa in Libano. Arrivata nel Paese la Papamobile per gli spostamenti di Benedetto XVI, rimarrà custodita nel Palazzo presidenziale di Baabda

Da ieri la Papamobile è custodita presso il Palazzo presidenziale del Libano, a Baabda (foto), secondo quanto conferma la National News Agency. Se non fosse per le voci dei giorni scorsi che paventavano un rinvio e addirittura un annullamento del pellegrinaggio del Papa, dal 14 al 16 settembre, non sarebbe una notizia, ma lunedì, proprio il direttore della Sala stampa della Santa Sede, padre Federico Lombardi, a dimostrazione che non c'erano incertezze nella preparazione del viaggio ha assicurato che il veicolo era stato già spedito. La Papamobile è stato ricevuta, per prenderla in custodia, dal Nunzio mons. Gabriele Giordano Caccia, da mons. Paolo Borgia, Consigliere della Nunziatura e da altri membri del Comitato preparatorio del viaggio papale. Intanto mons. Camille Zaidan, arcivescovo maronita di Antélias e Presidente del Comitato, ha confermato una sua prossima conferenza stampa per illustrare la fase finale della preparazione del viaggio. Baabda, la "città presidenziale", si trova su una collina a circa 9 km in direzione sud-est da Beirut. E' una cittadina di circa 2500 abitanti, capoluogo del Governatorato del Monte Libano e insieme con porzioni dei Distretti di Metn, Shuf e Aley forma il cosiddetto agglomerato urbano di Beirut.

Luis Badilla, Il Sismografo

Commenti