Udienza del Papa al nuovo ambasciatore d'Israele per la presentazione delle Lettere credenziali: grande onore e privilegio incontrarlo. Relazioni buone basate sulla fiducia reciproca

L’ambasciatore d’Israele presso la Santa Sede, Zion Evrony, ha presentato oggi le sue Lettere Credenziali a Sua Santità Papa Benedetto XVI presso il Palazzo Apostolico di Castel Gandolfo. Durante l’incontro l’ambasciatore ha espresso il suo apprezzamento al Papa per l’amicizia dimostrata ad Israele e al Popolo Ebraico. L’ambasciatore ha espresso anche la sua soddisfazione nel presentare le credenziali in un momento di significativi progressi sull’Accordo Finanziario tra lo Stato d’Israele e la Santa Sede. Commentando l’incontro, l’ambasciatore Evrony ha detto: “È stato un grande onore ed un privilegio incontrare Sua Santità il Papa. Sono grato per l’opportunità che mi è stata data. Ho sollevato questioni che interessano Israele e le future relazioni tra Israele e la Santa Sede. Le relazioni sono buone e si basano sulla fiducia reciproca. Speriamo in una rapida conclusione e firma dell’Accordo Finanziario che spianerà la strada al miglioramento e al rafforzamento delle relazioni in molte aree, tra le quali quella accademica, culturale e nella lotta all’antisemitismo. Sul suo ruolo in qualità di sesto Ambasciatore d’Israele presso la Santa Sede, il Dottor Evrony ha affermato: “Sono consapevole che questo incarico è molto più di una consueta missione diplomatica. È una grande sfida, ma è una sfida che accetto con entusiasmo”.

Zenit

LE LETTERE CREDENZIALI DELL’AMBASCIATORE DI ISRAELE PRESSO LA SANTA SEDE

Commenti