martedì 30 ottobre 2012

Sinodo dei vescovi 2012. Vian: Benedetto XVI ha sintetizzato con efficacia il senso dell’Assemblea appena conclusa, sottolineando l’ininterrotto cammino della Chiesa nella contemporaneità

“Paesi di missione” è il titolo dell’editoriale di Giovanni Maria Vian, direttore de L’Osservatore Romano, nel numero in edicola ieri sera. Il direttore dedica un commento ai lavori del Sinodo dei vescovi concluso domenica in Vaticano. Vian richiama il volume “La France, pays de mission?”, uscito il 12 settembre 1943 a Lione, ad opera di Henri Godin e Yvan Daniel, due cappellani della Jeunesse ouvrière catholique a cui l’arcivescovo di Parigi, il card. Emmanuel Suhard, aveva commissionato un rapporto sulla situazione religiosa degli ambienti operai parigini. “Proprio a quell’analisi, lucida e appassionata, si è richiamato Benedetto XVI - scrive Vian nell’editoriale -, sintetizzando con efficacia il senso dell’Assemblea sinodale appena conclusa e sottolineando l’ininterrotto cammino della Chiesa nella contemporaneità”. “L’Assemblea sinodale - nota Vian - ha così riflettuto e discusso la necessità di un annuncio del Vangelo che ha bisogno di metodi nuovi e di ‘nuovi linguaggi, appropriati alle differenti culture del mondo’ e ‘creatività pastorale’ ha sintetizzato Benedetto XVI. Che alla fine ha pregato con le parole di Clemente di Alessandria, rivolte a quella luce che ha brillato una volta per tutte, ‘più pura del sole, più dolce della vita di quaggiù’”.

SIR

Paesi di missione
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001