All'Angelus un raggio di sole rende difficile la lettura del discorso e il Papa si scusa con i fedeli: oggi i miei occhi non funzionano bene

''Scusi, oggi i miei occhi non funzionano bene''. Aggiustandosi gli occhiali, Benedetto XVI ha detto queste parole in un breve momento di esitazione durante la lettura del suo discorso introduttivo alla preghiera dell'Angelus, questa mattina. Il Papa si è dovuto interrompere anche perché colpito dalla luce solare, spuntata tra le nuvole, che ad un tratto gli ha reso difficile la lettura.

La Repubblica.it

Commenti