giovedì 14 febbraio 2013

Card. Vallini al Papa: adoriamo la volontà di Dio ed accogliamo dalla sua amata persona l'insegnamento di come si ama e si serve Cristo e la Chiesa. Al suo dolce e forte esempio di vita rimarremo legati per sempre

"Al suo dolce e forte esempio di vita rimarremo legati per sempre". Così il cardinale vicario Agostino Vallini si è rivolto al Papa all'inizio dell'incontro con il clero romano. "Non le nascondiamo - ha aggiunto - che nel nostro animo si mescolano insieme molti sentimenti: tristezza e rispetto, ammirazione e rimpianto, affetto e fierezza. In tutto ciò adoriamo la volontà di Dio ed accogliamo dalla sua amata persona l'insegnamento di come si ama e si serve Cristo e la Chiesa". "La tradizione che vede il clero di Roma riunirsi intorno al suo vescovo all'inizio della Quaresima è stata sempre considerata un dono grande per il nostro cammino spirituale e per i frutti pastorali del nostro ministero", ha detto il card. Vallini introducendo l'incontro, dedicato ai ricordi di Papa Ratzinger sul Concilio Vaticano II. "Ma l'incontro di oggi - come è facile comprendere - assume un significato ed un valore del tutto particolari per quanto ella, vicario di Cristo, vorrà consegnarci e invitarci a custodire come 'perla preziosa' per noi e per la Chiesa", ha aggiunto il vicario di Roma. "Padre Santo - ha detto ancora Vallini, con voce rotta dalla commozione -, nel corso di questi anni lei ci ha sempre chiesto di accompagnarla con la preghiera e in questi giorni difficili la richiesta è diventata più pressante". A nome dei sacerdoti di Roma, ha aggiunto il vicario, "che al Papa vogliono davvero bene che ci impegniamo a pregare ancora di più per lei".

Ansa, Corriere della Sera

Saluto del card. Vallini al Santo Padre
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001