domenica 15 aprile 2012

85° genetliaco di Benedetto XVI. Gli auguri di 'Avvenire' a un Papa che conquista. Bagnasco: la Chiesa italiana, insieme ai pastori, si stringe a Lei

La prima pagina di Avvenire di oggi è dedicata a Joseph Ratzinger e ai suoi 85 anni. L'immagine del Pontefice sorridente e circondato di giovani, la scritta a caratteri cubitali 'Auguri Benedetto'. "Domani - ricorda il quotidiano della CEI ai suoi lettori - gli 85 anni di un Papa che conquista". Seguono due pagine con i pensieri di una serie di personaggi, celebri e meno celebri. Benedetto XVI "indica la strada alla Chiesa universale verso i pascoli alti di Dio", scrive da parte sua il presidente della CEI, card. Angelo Bagnasco (foto). "La Chiesa che è in Italia, insieme ai suoi Pastori, si stringe a Lei desiderosa di essere la prima e la più vicina", assicura Bagnasco ricordando indica la rivolgendosi nell'articolo direttamente al Papa che, sottolinea il cardinale, "ci indica la via della verità e della vita" e "con la preghiera e il pensiero, la parola e il governo, guida il popolo di Dio. Fin dall'inizio del supremo ministero, Benedetto XVI ha iniziato la sua riforma umile e lieta, consapevole che il problema urgente è quello della fede". "Nei viaggi apostolici il Papa ha spesso ricordato - osserva il presidente della CEI - che l'umanità rischia di smarrire la strada dell'umano, di andare contro se stessa: il Vangelo è svelamento di Dio, offerta della sua vita, libertà dalle illusioni, felicità vera". "La gioia della fede - afferma il card. Bagnasco - è il filo d'oro che ispira e raccorda ogni suo intervento. Ed è questa la risposta più importante di cui il mondo ha bisogno nella sua complessità: non tanto di mutazioni organizzative, ma di riforma dei cuori, poichè sono questi che danno anima e fecondità ai programmi e alle strutture. La santità, centro della riforma lieta di Papa Benedetto - conclude il presidente della CEI - non è una astrazione o un ripiego per sfuggire alla modernità ma, al contrario, è scendere al centro dei problemi dell'uomo contemporaneo".

Agi

Una festa di famiglia

Il testo del telegramma augurale della CEI
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001