Benedetto XVI: guidare sempre con prudenza e senso di responsabilità. Adoperarsi in favore delle problematiche lavorative dei giovani

Nei saluti in italiano, al termine dell'Udienza generale, Benedetto XVI ha rivolto un pensiero ai fedeli di Bari, accompagnati dall’arcivescovo mons. Francesco Cacucci, per il quarto centenario di fondazione del Seminario diocesano, e ai partecipanti al pellegrinaggio delle Suore Minime della Passione, guidato dall’arcivescovo di Cosenza-Bisignano mons. Salvatore Nunnari. Il Papa ha avuto un pensiero particolare per le famiglie delle vittime degli incidenti stradali: "Mentre assicuro la mia preghiera per quanti hanno perso la vita sulle strade, ricordo il dovere di guidare sempre con prudenza e senso di responsabilità". “Faccio voti che esso, alla luce dei valori evangelici, possa sostenere quanti si adoperano in favore delle problematiche lavorative delle giovani generazioni”, ha detto rivolgendosi ai partecipanti al corso “Progetto Policoro” della CEI per i giovani disoccupati. Infine, salutando il gruppo Guide e Scouts d’Europa cattolici, di Mortara, ha esortato: “Testimoniate con gioia la fede in Gesù Cristo che vi chiama a edificare insieme con i vostri Pastori la sua Chiesa”.

SIR, Radio Vaticana

Commenti