martedì 8 maggio 2012

Benedetto XVI ringrazia per gli auguri il parroco e la comunità San Michele Arcangelo di Platania. Domani l'incontro con i bambini dell'Oratorio

Mentre tutto è pronto per l’atteso incontro che i Bbmbini dell’Oratorio San Michele Arcangelo di Platania (Cz) e i bambini del 1° Circolo M. Perri di Lamezia Terme avranno con il Papa domani in Piazza San Pietro, Benedetto XVI, tramite mons. Peter B. Welles, assessore della Segreteria di Stato della Città del Vaticano, ha risposto con "animo riconoscente" e molta semplicità alle cortesi espressioni augurali che la Comunità parrocchiale di San Michele Arcangelo di Platania, insieme al parroco don Pino Latelli, ha indirizzato a Lui in occasione delle sue ricorrenze personali. Infatti con il telegramma, inviato a Sua Santità qualche tempo fa, la Comunità parrocchiale esprime "fervidi auguri di Buon Compleanno e Anniversario Elezione a Sommo Pontefice" concludendo con la significativa frase "Ad multos annos in Nomine Domini et Mariae". Dopo aver letto il messaggio augurale, il Pontefice ha ringraziato cordialmente il parroco don Pino Latelli e i fedeli platanesi "per l’affettuoso atto di devozione" aggiungendo che "mentre il Santo Padre invoca dal Signore risorto la luce della Verità e del Bene, che ha squarciato le tenebre della morte e ha recato nel mondo lo splendore di Dio, volentieri imparte a Lei, ai fedeli affidati alle sue cure pastorali ed alle persone care la Benedizione Apostolica". "Il mio cuore, come quello del parroco don Pino Latelli e di tutta la Comunità platanese – commenta la responsabile dell’Oratorio Maddalena Cimino - è colmo di gioia e di gratitudine per l’attenzione che il Santo Padre dimostra alla nostra parrocchia. I nostri bambini hanno imparato quanto sia importante la vicinanza del Pontefice che mostra un volto di Padre e Pastore buono e accogliente. Pertanto, cresce giorno dopo giorno il desiderio di rivederlo e di rinnovare i sentimenti di affetto e di amore filiale".

Lina Latelli Nucifero, Ntacalabria
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001