lunedì 14 maggio 2012

Il 15 giugno l'erezione dell'Ordinariato personale di Nostra Signora della Croce del Sud, per gli ex anglicani dell'Australia in comunione con Roma

Sarà istituito presso la Conferenza Episcopale australiana, il prossimo 15 giugno, l'Ordinariato personale per gli anglicani che chiedono di poter entrare in comunione con la Chiesa Cattolica secondo le indicazioni contenute nella Costituzione Apostolica ''Anglicanorum coetibus''. Sarà il terzo Ordinariato personale ad essere eretto da Papa Benedetto XVI, dopo quelli del Regno Unito e degli Stati Uniti. A darne l'annuncio è stato il presidente della Conferenza Episcopale australiana, l'arcivescovo Denis Hart. ''Sono fiducioso - ha detto - che quegli ex-anglicani che hanno fatto un cammino di fede che li ha portati alla Chiesa Cattolica, troveranno una pronta accoglienza''. Questa nuova comunità sarà conosciuta con il nome di ''Ordinariato personale di Nostra Signora della Croce del Sud'' sotto il patrocinio di Sant'Agostino di Canterbury. ''E' una grande notizia - ha commentato mons. Keith Newton, ordinario dell'Ordinariato personale di Nostra Signora di Walsingham (Regno Unito) - per la Chiesa in Australia, e per quelli della tradizione anglicana che stanno cercando di realizzare l'obiettivo della piena e visibile unità con la Sede Apostolica, pur mantenendo elementi essenziali della nostra tradizione anglicana''. ''La mia speranza - ha aggiunto - è che legami altrettanto forti possano essere stabiliti con la nostra controparte australiana, soprattutto per l'attesa pubblicazione di una comune liturgia''.

SIR
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001