Il Papa nomina il successore alla guida della diocesi australiana di Toowoomba di mons. Morris, favorevole all'ordinazione delle donne

Un anno dopo la rimozione, il Papa ha nominato oggi il sostituto del vescovo australiano William M. Morris, sollevato il 2 maggio 2011 dalla guida della diocesi di Toowoomba dopo essere stato al centro di un caso, nato da una sua lettera ai fedeli del 2006, per aver prospettato per la Chiesa la possibilità che venissero ordinati uomini sposati e donne per far fronte alla carenza di sacerdoti. Il successore sarà mons. Robert McGuckin, finora vicario generale di una curia vicina.

Ansa

NOMINA DEL VESCOVO DI TOOWOOMBA (AUSTRALIA)

Commenti