domenica 24 giugno 2012

Portavoce vaticano: quelle dei media sono letture parziali, il Segretario di Stato è presente alla riflessione del Papa e svolge un ruolo centrale

I tempi del Papa non sono quelli della cronaca. E mentre Benedetto XVI è impegnato a capire la situazione e seguire gli sviluppi delle indagini sullafuga di documenti, in vista di una maggiore serenità e unità nella Chiesa, alcuni osservatori interpretano ogni sua attività in chiave di lotte di potere tra ecclesiastici. "Non condivido la tendenziosità e la prospettiva di questi articoli, - afferma il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, padre Federico Lombardi, nel merito di quanto è stato pubblicato oggi da alcuni giornali - perchè si danno letture molto parziali degli incontri di ieri, e non ha senso leggerli in chiave negativa nei confronti del segretario di Stato che tra l’altro nell’incontro dei capi-dicastero, ha svolto come d’abitudine il suo ruolo di primo piano. Il Segretario di Stato - ha aggiunto padre Lombardi - è ben presente alla riflessione del Papa, svolge un ruolo centrale, e non possiamo ogni volta che partecipa o non partecipa a un incontro leggere questo fatto come un segno di appoggio o no da parte del Papa".

Vatican Insider
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001