Benedetto XVI nomina mons. Pier Luigi Celata vice camerlengo di Santa Romana Chiesa, finora segretario del dicastero per il dialogo interreligioso

Mons. Pier Luigi Celata (foto), arcivescovo titolare di Doclea e finora segretario del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso, è stato nominato oggi dal Papa vice camerlengo di Santa Romana Chiesa. Succede al card. Santos Abril y Castellò, diventato arciprete della basilica romana di Santa Maria Maggiore. Il nuovo vice camerlengo è nato a Pitigliano nel 1937 ed è stato consacrato vescovo nel 1986. Tra i vari ruoli ricoperti presso la Santa Sede, quello di segretario della Commissione per i rapporti religiosi con i musulmani e di presidente della Fondazione “Nostra Aetate” (che eroga aiuti e borse di studio a studiosi credenti di altre religioni per la conoscenza del cristianesimo). La figura del vice camerlengo si affianca a quella del cardinale camerlengo, in questo momento ricoperta dal card. Tarcisio Bertone, il cui scopo principale è di presiedere la cosiddetta “Sede Vacante” dopo la morte del Pontefice e fino alla fine del conclave. Come incarico più “ordinario”, il cardinale camerlengo amministra i beni temporali della Chiesa quando il Pontefice è in viaggio o assente.

SIR

Commenti