domenica 16 settembre 2012

Benedetto XVI è rientrato a Roma, concluso il viaggio apostolico in Libano. Il telegramma ai capi di Stato e la risposta del presidente Napolitano

Concluso il viaggio apostolico di tre giorni in Libano, Papa Benedetto XVI ha fatto rientro a Roma. L'aereo, un Airbus della compagnia libanese Mea, con a bordo il Pontefice insieme con la delegazione pontificia e i giornalisti al seguito, è atterrato all'aeroporto di Ciampino intorno alle 21.34. Dallo scalo romano il Papa ha raggiunto la Santa Sede con un'auto del Vaticano. Nel suo viaggio di ritorno il Papa ha inviato dei messaggi augurali ai presidenti dei Paesi sorvolati, Libano, Cipro, Grecia e Italia, invocando le benedizioni di Dio su questi popoli. “Ho avuto la gioia – scrive Benedetto XVI - di incontrare i cattolici libanesi e del Medio Oriente, gli altri cristiani, i rappresentanti delle diverse comunità religiose, gli esponenti della società civile e istituzionale, esortando tutti alla riconciliazione e al dialogo costruttivo”. In un messaggio di risposta, il presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano ha sottolineato che il viaggio del Papa in Libano "ha rappresentato un alto incoraggiamento per le popolazioni incontrate e per l'intera regione, dalla storia così travagliata, ispirando un rinnovato anelito al dialogo tra cristiani e musulmani e alla tutela della libertà religiosa in tutto il Medio Oriente”.

Tgcom2, Radio Vaticana

VIAGGIO APOSTOLICO IN LIBANO (XI)

Messaggio del presidente Napolitano a Sua Santità Benedetto XVI al rientro dal viaggio apostolico in Libano
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001