Il Papa presiede la Messa per la consegna dell'Esortazione 'Ecclesia in Medio Oriente'. Al City Center Waterfront di Beirut almeno 350mila fedeli

Nella mattina di oggi, XXIV Domenica del Tempo Ordinario, lasciata la Nunziatura Apostolica il Santo Padre Benedetto XVI si è trasferito in auto al City Center Waterfront di Beirut, accolto al Suo arrivo dal Sindaco, che gli ha consegnato le Chiavi della Città. Quindi il Papa ha presieduto la celebrazione della Santa Messa in occasione della pubblicazione dell’Esortazione Apostolica post-sinodale "Ecclesia in Medio Oriente" dell’Assemblea Speciale per il Medio Oriente del Sinodo dei vescovi. Erano presenti 300 vescovi e almeno 350mila pellegrini e fedeli da tutto il Medio Oriente. Massima sicurezza per il suo arrivo: elicotteri volavano sulla città e molti soldati hanno installato posti di blocco e hanno pattugliato le strade. La folla ha applaudito e sventolato bandiere all'arrivo di Benedetto XVI, a bordo della sua Papamobile. Anche il presidente della Repubblica del Libano insieme ad altre personalità stituzionali ha assistito alla Messa. La Celebrazione Liturgica, in tre lingue, francese, arabo e latino, è introdotta dal saluto del Patriarca di Antiochia dei Maroniti, Béchara Boutros Raï, presidente dell’A.P.E.C.L. e dell’Assemblea dei patriarchi cattolici del Medio Oriente: che il Papa sia lì è “una valvola di sicurezza per i cristiani della Regione”. "Il vostro viaggio apostolico in Libano si svolge sotto il segno della pace, una pace alla quale aspira il nostro mondo in generale e in particolare il Medio Oriente". "La pace - ha ricordato - è la missione dei cristiani in Medio Oriente, essi la considerano come un dono di Dio che chiede di perseverare". "Il Sinodo – ha detto Boutros Rai, a cui Benedetto XVI ha regalato un calice - ci ha introdotto in una primavera spirituale cristiana. L'Esortazione Apostolica che consegnerà ufficialmente durante questa celebrazione eucaristica traccerà per le nostre Chiese una road map".

LaPresse News, TMNews, Korazym.org

Commenti