martedì 16 ottobre 2012

Anno della fede. Raccolte in un libro tutte le riflessioni di Paolo VI che hanno come tema centrale la fede e il suo valore per la vita quotidiana di ogni cristiano

L’Anno della fede aperto da Benedetto XVI è un invito, in tempi difficili di dubbi e incertezze, a ripartire dalle fondamenta del nostro credere. Accogliendo l’appello del Papa, Ettore Malnati, vicario episcopale per il laicato e la cultura per la diocesi di Trieste, ha raccolto e ordinato le riflessioni sulla fede che Paolo VI (nella foto con l'allora card. Ratzinger) ha offerto lungo tutto l’arco del suo Pontificato. Sono preghiere, esortazioni, discorsi e omelie che hanno come tema centrale la fede e il valore di questo grande dono per la vita quotidiana di ogni cristiano. Paolo VI ci ricorda che la fede è la grande sfida posta all’uomo moderno: è la strada per conoscere Dio e ritrovare la sua presenza nel mondo, ma senza entrare in conflitto né con la scienza, né tantomeno con il progresso, anzi illuminandone il cammino. Essa è inoltre la chiave principale per comprendere in profondità gli insegnamenti del Concilio Vaticano II e per risanare le ferite causate dalle interpretazioni arbitrarie. Attraverso gli insegnamenti di Paolo VI si può riscoprire cosa sia la fede, quanto sia necessaria e preziosa, per i laici così come per i sacerdoti, e come essa soltanto sia in grado di trasformare completamente la vita dell’uomo diventando fonte di gioia e offrendo la forza di generare testimonianza e carità. Il libro edito da Cantagalli, ha un'introduzione dell'arcivescovo di Trieste mons. Giampaolo Crepaldi.

Radio Vaticana
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001