Anno della fede. Messaggio del presidente della Conferenza Episcopale della Bulgaria. Incontro virtuale promosso dal Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali e dal Celam

Come viviamo la nostra fede? È la domanda che pone mons. Hristo Proykov, esarca apostolico dei cattolici di rito bizantino in Bulgaria e presidente della Conferenza episcopale bulgara, nel suo messaggio in occasione dell'Anno della fede. “La fede – scrive il presule – deve parlare alla persona che ci sta accanto, essa è salvezza, verità, felicità ed il mondo ha bisogno di essa”. Mons. Proykov paragona la fede ad “un regalo prezioso ricevuto e messo in un posto dove si vede spesso per ricordarci l'attenzione della persona che ce l'ha donato.” “Quanto più allora dobbiamo custodire e ricordarci della nostra fede – prosegue l'esarca apostolico – il dono più grande che Dio ci ha fatto.” Mons. Proykov mette in guardia dal fenomeno dell'indifferenza religiosa “che genera superstizioni e misfatti che illudono le persone”, e ricorda coloro che hanno ricevuto la fede ma “oggi non conoscono più la strada che porta alla Chiesa.” “La fede - scrive - deve essere condivisa. Dio non ci chiede una fede di abitudine, ma una fede forte e matura che diventa senso della vita e legge del nostro modo di comportamento per poter arrivare all'altro.” Così si giunge alla carità “che dona la forza alla fede”. Il presule esorta i cattolici di rito bizantino della Bulgaria ad essere “degni della loro fede”, proponendo una preghiera speciale da pronunciare al termine di ogni liturgia.
Il Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali e il Consiglio Episcopale Latinoamericano (CELAM), insieme al Comitato della Rete Informatica della Chiesa in America Latina (RIIAL), hanno promosso un incontro virtuale a livello continentale che ha per slogan "Vivere e trasmettere la fede nella chiave delle reti sociali". Secondo quanto si legge nella nota inviata all’agenzia Fides, l'obiettivo principale dell'incontro è quello di condividere le esperienze e le realizzazioni più recenti, inoltre ci sarà spazio per elaborare e progettare insieme l'agenda del prossimo anno 2013. L'incontro virtuale della RIIAL avrà luogo il 23 novembre dalle 16.00 alle 19.00 (ora di Roma), e vedrà la partecipazione di mons. Claudio Maria Celli, presidente del dicastero vaticano, e di mons. Adalberto Martinez, presidente del Dipartimento Comunicazione del CELAM. Trattandosi di un incontro virtuale per mezzo di Episcopo.net, è necessario prenotare la propria partecipazione a riial@pccs entro il 21 novembre, per avere le informazioni sull’accesso. Al fine di poter garantire la partecipazione di ogni persona o istituzione, saranno anche fornite delle indicazioni sulla metodologia e sull'orario.

SIR, Fides

Commenti