Benedetto XVI nomina mons. Luigi Negri arcivescovo di Ferrara-Comacchio e mons. Charles Scicluna membro della Congregazione per la Dottrina della Fede

Il Papa ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi di Ferrara-Comacchio, presentata da mons. Paolo Rabitti per sopraggiunti limiti d’età. Il Santo Padre ha nominato nuovo arcivescovo di Ferrara, mons. Luigi Negri, trasferendolo dalla diocesi di San Marino-Montefeltro.
Mons. Charles Scicluna, per 17 anni promotore di giustizia della Congregazione della Dottrina della Fede, e in questa veste campione della lotta agli abusi sessuali e di potere nella Chiesa, da poche settimane rientrato in patria a Malta come vescovo ausiliare, è stato nominato oggi da Benedetto XVI. con una decisione senza precedenti, membro della Congregazione per la Dottrina della Fede. Questo ruolo gli consentirà di vigilare anche sull'ufficio che ha lasciato da poco, affinchè le severe indicazioni del Pontefice siano seguite con la stessa serietà che ha contraddistinto la gestione Ratzinger-Scicluna delle inchieste sulla pedofilia e sugli altri "delicta graviora".

Radio Vaticana, Agi

RINUNCE E NOMINE

Commenti