Benedetto XVI presiede nella Basilica Vaticana la processione penitenziale e la Santa Messa con la benedizione e l'imposizione delle Ceneri, l'ultima celebrazione pubblica del Pontificato

È iniziata con la processione dei cardinali all’interno della navata centrale, l’ultima Messa del Papa nella Basilica di San Pietro, la celebrazione dell'inizio del tempo di Quaresima, con la benedizione e l'imposizione delle ceneri. La tradizionale, prima “statio quaresimale”, che di solito si svolge nella Basilica di Santa Sabina all’Aventino, è stata eccezionalmente sostituita con una processione quaresimale tutta interna alla Basilica Vaticana, dalla navata centrale all’altare della cattedra. Tutto ciò, per fare spazio alle migliaia di fedeli che gremiscono la Basilica e che erano in coda, sotto un sole gentile pomeridiano regalato da Roma, fin dalle 14.00, nonostante la Basilica non aprisse prima delle 15.30, per consentire l’afflusso relativo alla partecipazione al rito dell’imposizione delle Ceneri, inizio della Quaresima. Il Papa ha attraversato anche lui tutta la navata centrale sulla speciale pedana mobile, benedicendo la folla di fedeli. Il volto, sereno e concentrato, la voce sicura, gli occhi vigili e attenti. Dopo l'omelia, il rito dell'imposizione delle ceneri: dopo la benedizione, Benedetto XVI le ha ricevute sul capo dalle mani card. Angelo Comastri, arciprete della Basilica di San Pietro.

SIR

Commenti