lunedì 19 dicembre 2011

Il Papa in Messico e a Cuba. Il presidente Raul Castro riceve una delegazione dalla Santa Sede: accoglieremo Benedetto XVI con affetto e rispetto

Il presidente di Cuba, Raul Castro, ha ricevuto ieri una delegazione dalla Santa Sede in vista della preparazione del prossimo viaggio di Papa Benedetto XVI nell’isola, annunciato dallo stesso Pontefice durante la Messa celebrata il 12 dicembre per la festa della Madonna di Guadalupe e il Bicentenario dell'indipendenza di numerosi Paesi dell’America Latina. Dalle informazioni raccolte dall'agenzia Fides si sa che l'incontro ha avuto luogo nel palazzo del Consiglio di Stato nella Piazza della Rivoluzione. Secondo un comunicato ufficiale, letto al telegiornale nazionale, Castro ha mostrato la sua piena disponibilità per il viaggio di Benedetto XVI, previsto per fine marzo 2012. Cuba accoglierà Benedetto XVI "con affetto" e "rispetto", ha affermato il leader dell'isola caraibica, aggiungendo di aver appreso "con piacere" della notizia del viaggio papale. La notizia viene riproposta oggi dai media ufficiali cubani e latinoamericani, sottolineando le “eccellenti relazioni” tra Cuba e il Vaticano. Il quotidiano Granma porta oggi in prima pagina una foto di Raul Castro e di Alberto Gasbarri, responsabile dell’organizzazione dei viaggi papali in tutto il mondo. All'incontro con il generale Castro hanno partecipato anche il card. Jaime Ortega, arcivescovo de La Habana, il Nunzio Apostolico a Cuba, mons. Bruno Musaró, e il presidente della Conferenza Episcopale, mons. Dionisio García Ibanez, arcivescovo di Santiago di Cuba. Non si è mai verificata una tale copertura dei mass media per un evento simile, neanche durante la preparazione del viaggio di Papa Giovanni Paolo II a Cuba, nel 1998.

Fides, Agi
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001