giovedì 29 dicembre 2011

Sabato i Primi Vespri e il Te Deum in ringraziamento per l'anno trascorso presieduti dal Papa. Card. Vallini: abbiamo tanti motivi per ringraziare Dio

Sabato 31 dicembre alle 17.00 nella Basilica di San Pietro Benedetto XVI guida la preghiera dei Primi Vespri della Solennità di Maria Santissima Madre di Dio e il Te Deum. Una tradizione iniziata dal Beato Giovanni Paolo II, ricorda il card. Agostino Vallini in una lettera alla diocesi di Roma. Papa Wojtyla, scrive, volle "guidare la preghiera che la Chiesa di Roma eleva al Signore per ringraziarlo dei benefici ricevuti durante l’anno". Il testo del cardinale continua poi elencando i motivi per ringraziare Dio di "avere accompagnato la nostra comunità diocesana": dai nuovi diaconi e sacerdoti ai tanti bambini che hanno ricevuto il battesimo; dalle coppie che hanno consacrato il loro amore nel matrimonio al cammino pastorale sull’Eucaristia e la testimonianza, fino a questo anno di riflessione sull’iniziazione cristiana. "Sono tutti segni della bontà di Dio nei nostri confronti. A questi motivi si aggiungono poi le tante grazie che ciascuno di noi ha ricevuto dalla Provvidenza". Di qui l’invito a "partecipare numerosi alla celebrazione in San Pietro per vivere con il nostro vescovo, il Papa Benedetto XVI, questo significativo momento della vita della nostra diocesi". La preghiera continuerà domenica 1° gennaio, 45° Giornata Mondiale della Pace, con la Messa presieduta dal Papa alle 9.30 nella Basilica Vaticana.

RomaSette
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001