giovedì 5 gennaio 2012

Turkson: Giustizia e Pace accoglie invito del Papa a intensificare sforzi per riaffermare grande valenza intellettuale, spirituale e morale della fede

Il Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace ha in programma, per il prossimo futuro, "la celebrazione del cinquantesimo anniversario del Concilio Vaticano II. Inviteremo proprio le nuove generazioni a riflettere sui suoi contenuti. C'è poi da preparare con cura la celebrazione del cinquantesimo anniversario della 'Pacem in terris', nel 2013". Lo preannuncia, in un'intervista a L'Osservatore Romano, il card. Peter Kodwo Appiah Turkson, presidente del dicastero vaticano. "Tra gli altri impegni di quest'anno segnalerei la preparazione della conferenza delle Nazioni Unite sullo sviluppo sostenibile che, come è noto, si svolgerà a Rio de Janeiro dal 20 al 22 giugno prossimo", afferma il porporato ghanese. "Abbiamo anche in programma l'organizzazione, in collaborazione con altri organismi, di una conferenza sulla vita rurale e una serie di tavole rotonde su diversi argomenti: il traffico di esseri umani; la difesa della persona umana dal concepimento alla sua fine naturale; le strategie d'impresa per il bene comune; il rinnovamento della missione e dell'identità della formazione cattolica nel mondo degli affari; e infine le nuove sfide per i cattolici nella costruzione del bene comune. Naturalmente collaboreremo con gli altri dicasteri della Santa Sede per far comprendere che il culto di Dio è fondamentalmente un atto di giustizia, senza il quale non sono possibili gli altri atti di giustizia fra gli uomini. Cercheremo anche di rafforzare l'idea che la fede in Cristo è fondamentale per rinnovare la cultura e la società per il bene di tutti. In questo senso, il Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace è pronto ad accogliere l'invito del Papa a intensificare gli sforzi per riaffermare la grande valenza intellettuale, spirituale e morale della fede".

TMNews

Il card. Appiah Turkson parla dell’educazione delle nuove generazioni alla pace: Gesù nelle mani dei giovani
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001