domenica 25 marzo 2012

Visita di cortesia al presidente federale Felipe Calderón, mezz'ora di colloquio. Benedetto XVI riceve dal sindaco di Guanajuato le chiavi della città

Il viaggio del Papa in Messico ha avutoun momento istituzionale saliente nell'incontro con il presidente federale Felipe Calderon. Il Papa alloggia al collegio Miraflores retto dalla comunità delle religiose ''Cappuccine di Leòn'', che dista 34 km dall'aeroporto di Guanajuato. Da qui si è mosso per la visita di cortesia al presidente Calderon. Per l'occasione Benedetto XVI si è trasferito prima in auto e poi in papamobile, a Guanajuato, capoluogo dell'omonimo Stato per il colloquio con il presidente Calderòn che ha ricevuto il Pontefice nella ''Casa del Conde Rul'', sede del governo locale. Giunto in Plaza de la Santa Fé, ha ricevuto il saluto del sindaco Edgar Castro Cerillo, che gli ha consegnato le chiavi della città. Benedetto XVI è stato poi accolto dal presidente e dalla consorte Margarita. Dopo un colloquio privato durato circa mezz'ora, sono stati presentati al Papa i familiari del presidente. Quindi ha avuto luogo lo scambio di doni (il Papa ha portato dal Vaticano la copia anastatica di un prezioso codice) e la presentazione delle rispettive Delegazioni. Il Papa e il presidente hanno poi salutato insieme le autorità locali e i rappresentanti della stampa.

Adnkronos, Agi
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001