mercoledì 11 aprile 2012

Accolti a Pasqua nell'Ordinariato di Nostra Signora di Walshingham circa 200 ex anglicani. Newton: il vostro cammino modello della vita cristiana

Durante la Settimana Santa 58 fedeli di una parrocchia anglicana di Darlington, nel nord dell’Inghilterra, hanno fatto formalmente ingresso nella Chiesa Cattolica insieme al loro pastore. Si tratta della parrocchia di St. James guidata da 23 anni dal reverendo Ian Grieves che nei prossimi mesi sarà ordinato sacerdote cattolico. A presiedere la solenne celebrazione nella parrocchia cattolica di St. Anne, riferisce il quotidiano cattolico locale The Catholic Herald, c’era mons. Keith Newton (foto), già vescovo in servizio attivo dal 2002 in seno alla Comunione anglicana e nominato da Benedetto XVI primo ordinario del nuovo Ordinariato personale di Nostra Signora di Walsingham istituito nel 2011 ai sensi della Costituzione Apostolica “Anglicanorum Coetibus. “Il cammino che avete intrapreso il Mercoledì delle Ceneri e nei seguenti giorni di Quaresima fino al vostro ingresso in piena comunione con la Chiesa Cattolica è un modello per tutta la vostra vita cristiana”, ha sottolineato nell’omelia il presule, ordinato sacerdote nella Chiesa Cattolica il 15 gennaio 2011 dall’arcivescovo di Westminster Vincent Nichols. “Per ciascuno di voi ha significato lasciare quanto vi era familiare per fare un passo avanti nella fede, nella consapevolezza di essere accompagnati da Gesù che alla vigilia della sua morte aveva pregato per l’unità dei suoi discepoli”. Soffermandosi sul tema dell’unità, mons. Newton ha quindi rilevato come questa meta tanto agognata per gli anglicani desiderosi di entrare in comunione con Roma sia stata raggiunta “in modo inatteso”: “Alla nostra preghiera ha risposto il Santo Padre in persona con la Costituzione Apostolica ‘Anglicanorum Coetibus’. Abbiamo quindi percorso questo cammino verso una maggiore unità nella Chiesa di Cristo, un’unità nella fede e nella comunione rappresentata da Pietro tra noi, ricordo visibile dell’unità della Chiesa di Cristo. Un’unità che, come ha ricordato il Papa a Westminster Abbey, è una particolare responsabilità del vescovo di Roma”, ha concluso mons. Newton. In tutto nel Regno Unito circa 200 ex anglicani sono entrati quest’anno nell’Ordinariato personale di Nostra Signora Walsingham. Essi si aggiungono ai 900 accolti nella Chiesa Cattolica nel 2011, tra i quali 61 sacerdoti e cinque ex vescovi anglicani.

Radio Vaticana
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001