martedì 24 aprile 2012

Il Papa ad Arezzo e Sansepolcro. Gli scout tra i 200 volontari per la visita. Il capo responsabile dei rapporti e della gestione del volontariato

Per la visita pastorale di Papa Benedetto XVI ad Arezzo, La Verna e Sansepolcro anche il mondo del volontariato giocherà un ruolo di primaria importanza e, tra coloro coinvolti nell'organizzazione dell'evento, ci saranno anche gli scout dell'Agesci (Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani). Ai ragazzi e ai capi scout della zona di Arezzo la diocesi ha affidato alcuni importanti compiti necessari per il corretto svolgimento dell'intera giornata; tra questi, spicca l'incarico assegnato a Leonardo Nocentini, capo dell'Arezzo 2 (il gruppo di piazza Giotto), a cui il vescovo ha delegato i rapporti e la gestione del volontariato. "Questo incarico mi ha fatto piacere ma, al tempo stesso, quando mi è stato assegnato, mi ha molto spaventato - rivela Nocentini. - Mi è stata affidata un'importante responsabilità, con la gestione di oltre 200 volontari e con gran parte dell'organizzazione del servizio d'ordine. Fin dal primo momento l'idea di fare un servizio per il Papa mi ha affascinato perché mi offrirà la splendida occasione di essere utile alla diocesi e di vivere da vicino un'esperienza impagabile. Mi sono avvicinato a questa opportunità con gioia, con disponibilità e con lo spirito di umile servitore". Al mondo dei volontari, tra cui rientrano anche gli scout, sono stati affidati affidati principalmente tre incarichi: il presidio dei punti di accoglienza dei fedeli (nei vari parcheggi cittadini, alla stazione…); il controllo all'accesso al Prato e l'accoglienza dei pellegrini, dei gruppi parrocchiali, delle personalità, dei sacerdoti, dei vescovi, dei cardinali e di chiunque dovrà accedere all'area della Santa Messa; l'accompagnamento dei disabili e delle categorie protette. "I 200 volontari, rigorosamente tutti maggiorenni, ovviamente non saranno solo scout ma arriveranno anche da altre realtà - conclude Leonardo. - Sto dedicando molto impegno e attenzione all'organizzazione di questo evento: ovviamente ai volontari non sono stati affidati grandi compiti ma operazioni di dettaglio che sono comunque importanti per garantire un buon svolgimento della visita del Santo Padre".

ArezzoWeb.it
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001