'L'Osservatore Romano': percezione 'mediatica' della realtà chiamata fortemente in causa dal richiamo del Papa, spettacolarizzare può essere diabolico

L'Osservatore Romano torna, con un articolo di uno studioso, Leonardo Lugaresi, sulla 'lectio' tenuta dal Papa nella Basilica di San Giovanni in Laterano lo scorso 11 giugno, in cui un passaggio è stato letto da molti osservatori come una critica alla spettacolarizzazione mediatica di Vatileaks. Benedetto XVI ha spiegato riti e simboli del battesimo, criticando la cultura della "menzogna" e della "calunnia" presentata "con la veste di verità e informazione". "A un certo punto del suo discorso - scrive il giornale vaticano in un pezzo d'analisi intitolato 'Dove s'annida il diavolo' - ricordando che nella Chiesa antica la seconda delle rinunce battesimali era formulata così: 'Rinunciate alla pompa del diavolo?', il Papa ha spiegato che 'la pompa del diavolo erano soprattutto i grandi spettacoli cruenti, in cui la crudeltà diventa divertimento, in cui uccidere uomini diventa una cosa spettacolare'". La "crudeltà come divertimento, che il cristiano definitivamente ripudia con il battesimo", è la "tentazione - presente in ciascuno di noi - di esorcizzare la paura della morte attaccandoci al potere e all'illusoria sensazione di dominio che la morte o l'umiliazione dell'altro ci danno". In questo senso "quella che viene chiamata fortemente in causa dal richiamo del Papa è la nostra percezione 'mediatica' della realtà". "Seduti davanti allo schermo del computer o davanti al televisore, o con in mano il nostro telefono di ultima generazione, abbiamo il mondo a nostra disposizione, ma come su uno schermo", "convinti di essere invulnerabili e, in fondo, non responsabili di ciò che vediamo, inorriditi ma ambiguamente attratti da tutto il male del mondo sciorinato davanti ai nostri occhi, non somigliamo forse anche noi all'antico fruitore degli spettacoli che vede morire a pochi metri da sé il condannato a morte o il gladiatore sconfitto?". La conclusione è che "'pompa diaboli' è il mondo intero, quando viene ridotto a spettacolo".

TMNews

Dove s’annida il diavolo. Ambiguamente attratti dalla menzogna

Commenti