giovedì 12 luglio 2012

A Castel Gandolfo Benedetto XVI lavora al terzo volume su Gesù di Nazaret. Spazio anche ai discorsi per il Libano e all'Esortazione sul Medio Oriente

Papa Benedetto XVI, nei suoi primi giorni di riposo a Castel Gandolfo ''ha ripreso a lavorare per concludere il suo libro su Gesù''. Lo ha detto in un briefing il direttore della Sala Stampa vaticana, padre Federico Lombardi. Papa Ratzinger ha già pubblicato due volumi su ''Gesù di Nazaret'' e adesso sta preparando un terzo tomo, dedicato ai Vangeli dell'infanzia. La conclusione del libro su Gesù ''è un primo obiettivo che si pone'', secondo Lombardi. Ma il Pontefice nelle prossime settimane di 'ferie' intende lavorare sull'"Esortazione Apostolica post-sinodale sul Medio Oriente'' e sta ''preparando i discorsi del suo prossimo viaggio in Libano'', oltre a riflettere sull'Anno della fede, che avrà inizio l'11 ottobre, e sull'anniversario del Concilio Vaticano II di cui, sempre a ottobre, ricorreranno i 50 anni dall'apertura. Il religioso non ha escluso che il Pontefice possa anche scrivere una nuova lettera ai vescovi del mondo sulla questione dei lefebvriani. "Lo abbiamo visto farlo - ha ricordato - dopo la remissioni delle scomuniche, come espressione di una personale gestione spirituale della vicenda. Se vorrà fare lo stesso, sarà per tutti un segnale spirituale e di orientamento. Abbiamo visto che è capace di farlo".

Asca, Agi
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001