giovedì 12 luglio 2012

Il primo fine settimana di settembre a Castel Gandolfo il tradizionale incontro del Papa con i suoi ex allievi, quest'anno a confronto sull'ecumenismo

Fedele a una tradizione che dura da oltre 40 anni, istituita quand’era professore di Teologia a Ratisbona, e come avviene ogni anno dall’inizio del suo Pontificato, Benedetto XVI ritroverà il il primo fine settimana di settembre a Castel Gandolfo un gruppo di suoi ex-allievi, il "Ratzinger Schuelerkreis", che quest’anno si confronterà sul tema dell’ecumenismo come riferisce l’agenzia francofona I.Media. I circa 30 membri del "Ratzinger Schuelerkreis", in gran parte provenienti dai Paesi di lingua tedesca, si dedicheranno in particolare ai risultati ottenuti in materia di ecumenismo e alle questioni ancora in discussione con le chiese evangeliche e gli anglicani. Farà da riferimento il libro intitolato "Raccogliere i frutti", pubblicato nell’ottobre 2009 dal cardinale tedesco Walter Kasper, presidente emerito del Pontificio Consiglio per la promozione dell’Unità dei cristiani. Gli incontri fra il prof. Ratzinger e i suoi ex allievi risalgono al 1970, quando era docente a Ratisbona. Sono poi proseguiti quando Joseph Ratzinger è diventato arcivescovo di Monaco e successivamente prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede. Anche dopo l’elezione al Soglio di Pietro nel 2005, Papa Ratzinger ha mantenuto questa tradizione, invitando i suoi ex allievi a riunirsi a Castel Gandolfo alla fine di agosto, inizio di settembre. Il tema dell’anno scorso era stato quello della nuova evangelizzazione.

Vatican Insider
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001