Incontro privato tra il Papa e il presidente del Consiglio Monti. Nei colloqui la situazione dell'Europa e il contributo delle giovani generazioni

Il presidente del Consiglio, Mario Monti (foto), è stato ricevuto in udienza privata dal Papa nella residenza estiva di Castel Gandolfo. Lo rende noto il Vaticano. Il premier, giunto al Palazzo Apostolico intorno alle 17.00, si è intrattenuto con Benedetto XVI circa 40 minuti. Incontro di natura "strettamente privata"; nel corso dei cordiali colloqui, riferisce la Sala Stampa vaticana, ci si è soffermati in particolare sulla situazione europea, sulle principali sfide che l’Unione sta affrontando e sul contributo che i suoi cittadini e, soprattutto, le giovani generazioni possono offrire alla sua crescita umana e spirituale. Dopo l’incontro con Papa Ratzinger, il presidente del Consiglio ha avuto un colloquio con il segretario di Stato Tarcisio Bertone. È stato lo stesso Bertone ad accogliere il capo del governo nella residenza papale per poi condurlo dal Pontefice. Ad accompagnare il professore c’era il vicesegretario generale di palazzo Chigi, Federico Toniato. L’incontro si è svolto in un clima di "naturalezza, familiarità e spontaneità".

TMNews, Vatican Insider, Radio Vaticana

COMUNICATO DELLA SALA STAMPA DELLA SANTA SEDE

Commenti