mercoledì 21 novembre 2012

Benedetto XVI: adottare decisioni coraggiose in favore della pace e a porre fine al conflitto tra israeliani e palestinesi di Gaza che ha ripercussioni negative in tutta la regione mediorientale, travagliata da troppi scontri e bisognosa di pace e di riconciliazione



“Seguo con grave preoccupazione l‘aggravarsi della violenza tra gli Israeliani e i Palestinesi della Striscia di Gaza”. Lo ha detto, stamattina, Benedetto XVI, dopo la catechesi nell’Udienza generale, nell’Aula Paolo VI. “Insieme al ricordo orante per le vittime e per coloro che soffrono - ha affermato il Papa -, sento il dovere di ribadire ancora una volta che l‘odio e la violenza non sono la soluzione dei problemi”. Inoltre, ha aggiunto, “incoraggio le iniziative e gli sforzi di quanti stanno cercando di ottenere una tregua e di promuovere il negoziato”. “Esorto anche - ha concluso il Pontefice - le Autorità di entrambe le parti ad adottare decisioni coraggiose in favore della pace e a porre fine a un conflitto con ripercussioni negative in tutta la Regione medio-orientale, travagliata da troppi scontri e bisognosa di pace e di riconciliazione”.

SIR
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001