Il Papa: tanto dobbiamo alle persone che si consacrano interamente alla preghiera per la Chiesa e per il mondo! Non manchino ai monasteri di clausura il sostegno spirituale e materiale



“Oggi, memoria liturgica della Presentazione della Beata Vergine Maria al Tempio, si celebra la Giornata per le Claustrali”. Lo ha ricordato Benedetto XVI, stamattina, al termine dell’Udienza generale del mercoledì, nell’Aula Paolo VI, nei saluti in italiano. “Alle sorelle chiamate dal Signore alla vita contemplativa - ha detto il Papa -, desidero assicurare la speciale vicinanza mia e dell’intera Comunità ecclesiale. Rinnovo, al tempo stesso, l’invito a tutti i cristiani affinché non facciano mancare ai monasteri di clausura il necessario sostegno spirituale e materiale”. “Tanto dobbiamo, infatti, a queste persone che si consacrano interamente alla preghiera per la Chiesa e per il mondo!”, ha evidenziato il Pontefice. Ricordando che Domenica prossima, ultima del Tempo ordinario, si celebrerà la solennità di Cristo Re dell’universo, il Santo Padre, rivolgendosi ai giovani, ha dichiarato: “Ponete Gesù al centro della vostra vita, e da Lui riceverete luce e coraggio in ogni scelta quotidiana”. E rivolto ai malati: “Cristo, che ha fatto della Croce un trono regale, insegni a voi, cari malati, a comprendere il valore redentivo della sofferenza vissuta in unione a Lui”.

SIR

Commenti