sabato 8 dicembre 2012

In Piazza di Spagna Benedetto XVI presiede l'atto di venerazione all'Immacolata e depone un omaggio floreale ai piedi della statua. Migliaia di fedeli lo accolgono anche nelle vie adiacenti

Nel pomeriggio di oggi, Solennità dell'Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, il Santo Padre Benedetto XVI si è recato a Piazza di Spagna per il tradizionale atto di venerazione all’Immacolata. Lungo il percorso, il Papa ha compiuto una breve sosta davanti alla Chiesa della Santissima Trinità, dove ha ricevuto l’omaggio dell’Associazione Commercianti Via Condotti. Migliaia le persone radunate nella piazza, nelle strade limitrofe, oltre che sui balconi dell'ambasciata di Spagna e dei palazzi adiacenti per assistere alla cerimonia. La folla, composta soprattutto da famiglie, con bimbi in prima linea, ma anche da tanti giovani, in attesa dell'arrivo del Pontefice, nell'attesa ha recitato il rosario. Ai piedi della colonna tanti malati in carrozzella, che si riparavano sotto le coperte da una tramontana sferzante. Il Papa è stato accolto dal cardinale vicario Agostino Vallini e dal sindaco di Roma Gianni Alemanno, quindi ha dato inizio con una preghiera all’atto di venerazione all’Immacolata. Dopo la lettura di un brano dall’Apocalisse di San Giovanni apostolo il Pontefice, come tradizione, ha deposto un omaggio floreale ai piedi del monumento mariano voluto da Papa Pio IX per ricordare la proclamazione del dogma dell'Immacolata Concezione e commissionato all'architetto Luigi Poletti. Al termine, a bordo della papamobile, ha lasciato piazza Mignanelli accompagnato da un lungo applauso dei fedeli; le sue parole restano come un seme di speranza nel cuore dei fedeli."Non dimenticherò la sua lezione: è un parroco buono che non ci lascia soli", commenta con il rosario in mano Caterina Anderlucci, arrivata dall'Umbria per pregare Maria con il Papa. Nella mattinata, ad aprire il programma di manifestazioni per la festa dell'Immacolata, presentato dalla Basilica dei Santi Apostoli, sono stati anche quest'anno i Vigili del Fuoco che hanno deposto ai piedi della statua una corona e altri serti di fiori dei Vigili Notturni - Metronotte e dei fedeli presenti. Un omaggio che ricorda l'intervento di oltre 200 pompieri necessario per innalzare la colonna nel 1856.

Il Messaggero.it, Adnkronos
Il blog La Vigna del Signore non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001